Problemi di punteggiatura?

Lunedi, 08 Dicembre 2014, 11:14
Spesso le tesi triennali (e a volte anche quelle specialistiche) mostrano problemi di punteggiatura più o meno gravi. Per risolvere i dubbi principali leggete questo articolo:
http://www.treccani.it/enciclopedia/casi-dubbi-nella-prontuario-punteggiatura_%28Enciclopedia-dell%27Italiano%29/

Chi può laurearsi con me?

Martedi, 28 Ottobre 2014, 09:34
- Possono laurearsi con me solo coloro che hanno sostenuto almeno un mio esame.
- Chi non ha mai fatto esami con me può chiedermi la tesi solo in casi eccezionali (ad esempio se il docente a cui aveva chiesto la tesi ha smesso di insegnare in questa università). In tal caso, però, è tenuto a presentare una relazione di almeno 5 cartelle (=10.000 caratteri, spazi inclusi) su un argomento da concordare.
- Dal 2014 seguo anche tesi specialistiche.

Cosa deve fare chi si laurea con me?

Venerdi, 22 Novembre 2013, 14:52
Chi si laurea con me deve seguire scrupolosamente queste indicazioni:

1) Inviarmi, dopo aver concordato l'argomento della tesi, una mail con nome e cognome, con il titolo provvisorio dell'elaborato e con la data presunta dell'appello di laurea al quale intende presentarsi.

2) LEGGERE con attenzione le Norme redazionali pubblicate in questa sezione e APPLICARLE con rigore nel proprio elaborato.

3) LEGGERE il manuale di U. Eco, Come si fa una tesi laurea (Bompiani).

4) CONSEGNARE di volta in volta i paragrafi o i capitoli della tesi in FORMA DATTILOSCRITTA (A STAMPA), con ampi margini per le correzioni (3,5 cm). La consegna può avvenire durante gli orari di ricevimento o, in mia assenza, usufruendo della mia cassetta postale al 4° piano del San Niccolò. (Solo in casi eccezionali, e da concordare con me, piccole parti della tesi potranno essere spediti via mail in formato PDF: tale modalità è tuttavia normalmente sconsigliata)

5) RISPETTARE con la massima attenzione le scadenze burocratiche per la presentazione della domanda di laurea e per la consegna della copia per la segreteria. In entrambi i casi occorre la mia firma, ed è bene averla almeno 15 giorni prima delle relative scadenze. In NESSUN caso sarà ammissibile la consegna della domanda o della tesi prive di firma presso le segreterie.

6) Una decina di giorni prima dell'appello di laurea, il candidato dovrà consegnare personalmente (o concordando le modalità con gli interessati) una copia della tesi a tutti i membri della commissione.

7) Se il laureando non possiede le competenze linguistiche e argomentative adeguate per la scrittura della tesi, dovrà procurarsele autonomamente, consultando manuali di scrittura e di composizione specifici (ce ne sono vari, editi da Zanichelli, Mondadori education ecc.). La stesura di una tesi di Letteratura italiana prevede una competenza linguistica e argomentativa molto elevata.

8) Preventivare un lavoro di ricerca, schedatura e stesura di ALMENO quattro mesi. (E' escluso dal computo il tempo necessario per recuperare le eventuali carenze di cui al punto precedente).

Norme redazionali per la tesi di laurea

Mercoledi, 28 Novembre 2007, 14:12
Come si fa una citazione? Come si effettua un rimando bibliografico? Il mio consiglio è quello di uniformarsi alle norme redazionali di una rivista. Nel file allegato trovate, a titolo di esempio, le Norme redazionali della rivista "Allegoria".
Le norme redazionali di "Allegoria", Norme_allegoria_04012007.doc
© 2005 Università degli Studi di Siena, Centro Servizi della Facoltà di Lettere e Filosofia - Laboratorio di Informatica